• Thursday , 8 December 2016

Opzioni binarie – Confronto

trading opzioniFino a poco tempo fa il commercio con opzioni binarie – note nel settore anche come opzioni digitali – era aperto solo a investitori istituzionalizzati e broker, ma la situazione si è sviluppata e ora anche gli investitori privati hanno la possibilità di usufruire di questo strumento così semplice e al tempo stesso popolare.

Social Trading con il vincitore        

Le opzioni binarie sono particolarmente interessanti proprio per i principianti del settore, dal momento che il loro utilizzo risulta essere molto intuitivo. Se però le si analizza più da vicino risulta chiaro che il trading in sé non si limita alle sole conoscenze basilari. Il principio è di facile apprendimento, ma individuare le esatte tempistiche degli andamenti non è facile e chi è agli inizi non dovrebbe dedicarsi a operazioni troppo rischiose.

Opzioni binarie: cosa sono esattamente?

Le opzioni binarie erano considerate fino a poco tempo fa uno strumento molto stravagante. Il volume della domanda e la tendenza, però, indicano che sono diventate una variante di investimento sempre più amata su cui i trader fanno sempre più affidamento. Le operazioni con buon esito possono portare in determinate condizioni a vincite molto elevate, come delineato dai risultati genericamente sopra la media.

Tuttavia, ciò a cui si deve la crescente popolarità delle opzioni binarie è in realtà la loro semplicità. Il trader deve decidere tra due sole possibilità. L’andamento sarà in salita o sarà in discesa? Dopodiché si punta sull’opzione corrispondente e si aspetta di scoprire se si ha avuto torto o ragione. Non potrebbe essere più semplice di così. Questa è anche la ragione per cui i principianti si affidano volentieri a questo strumento. Eppure anche i trader più esperti ne fanno largo uso e tramite strategie specifiche sono in grado di realizzare ottimi guadagni. Nel caso in cui venga indovinato l’andamento esatto fino allo scadere dell’opzione è possibile incassare fino all’85 percento della somma investita.

trading opzioniL’aspetto delle opzioni binarie che attrae molti trader è l’incredibile velocità a cui è possibile concludere alcune operazioni. I prodotti più limitati nel tempo possono avere ad esempio una scadenza di soli 60 secondi. C’è però anche la possibilità di selezionare prodotti di maggior durata che riportano scadenze fino a un mese.

Alla base di un’opzione binaria c’è sempre un bene finanziario. L’investitore può optare per varie coppie valutarie, materie prime, azioni oppure indici finanziari.

Si punta poi sull’andamento crescente o calante del bene selezionato e alla fine si conclude l’operazione con una vincita o una perdita.

Grande varietà di beni finanziari

Al commercio con le opzioni binarie vengono abbinati molti beni finanziari che però non sono gestiti direttamente dal sistema, quanto piuttosto sono oggetto di una scommessa per indovinare se il loro andamento sarà in crescita o in perdita. Le valute e le materie prime sono tra le categorie di beni più diffuse. Il trader può investire su tutte le coppie valutarie disponibili nel Forex e indicare la probabile direzione dell’andamento.

Le materie prime costituiscono una sfida soprattutto per i trader più esperti, dal momento che operare con esse richiede una buona dose di strategia. Proprio negli ultimi mesi è emerso come il prezzo delle materie prime sia sensibile alle stimolazioni esterne, come ad esempio la crisi dell’eurozona. Il mercato dei metalli pregiati ha subito una forte crescita, mentre la maggior parte degli investitori si è ritirata dalle operazioni con prodotti più rischiosi. Oltre al commercio con oro e argento è possibile puntare anche su petrolio e altre materie prime. Le azioni e gli indici sono più indicati per i principianti: in questo caso si punta sulle futures come Dow Jones o Dax, o direttamente sulle azioni delle grandi aziende.

Il commercio con opzioni binarie

Le opzioni binarie sono in realtà un’apparizione ancora relativamente recente sul mercato. Per gli investitori privati in particolare, questa forma di speculazione finanziaria è disponibili solo da poco tempo, eppure la sua popolarità sta crescendo senza paragoni. Sia i trader più esperti che i principianti sono conquistati dalla semplicità con cui si svolgono le operazioni relative a questo sistema. Inoltre le opzioni binarie rientrano tra le possibilità di investimento dalla più alte possibilità di guadagno, arrivando fino all’85 percento per una singola operazione.

Per gli investitori privati, il modo più semplice per inserirsi nel mercato è quello di di rivolgersi a un broker per opzioni binarie. Non è necessario disporre di un capitale iniziale molto elevato per iniziare a operare: alcuni operatori richiedono per cominciare un deposito minimo di soli 100 dollari.

In questo tipo di commercio bisogna puntare sulla crescita o sul calo del valore di un bene sotteso e attendere lo scadere dell’opzione. Come già accennato, lo scadere può arrivare dopo pochi minuti, ma altre volte anche dopo un mese. Quando l’opzione sarà scaduta diverrà immediatamente evidente se si è “in the money” oppure “out of the money”. Questi due concetti indicano le due possibilità con cui può concludersi l’operazione: la vincita o la perdita del denaro investito, e quanto il valore del bene sia salito o sceso non ha alcuna importanza. Se si è puntato sul calo, ma l’andamento è tuttavia in crescita, l’operazione fallisce. Esistono a questo proposito alcune nozioni fondamentali intorno a cui i nuovi tracer dovrebbero costruire la propria preparazione per poterle sfruttare adeguatamente.

L’esatto tempo di scadenza dell’opzione, su cui si saranno accordati il market maker e l’investitore, stabilisce se il prezzo del bene sotteso sia superiore o inferiore al prezzo di partenza e quindi se l’operazione abbia avuto successo o meno. Inoltre ci si dovrà accordare su un cosiddetto Strike Price, un valore da superare affinché l’opzioni si trovi “in the money”. La scommessa con cui si punta sulla crescita o sul calo del valore di un bene viene espressa dalle opzioni Put nel caso in cui l’andamento richiesto sia in calo, Call se invece è in salita. Un’ulteriore possibilità è costituita dalle opzioni Touch, con cui si punta sull’eventualità che il valore del bene sotteso raggiunga una determinata soglia. Allo stesso modo l’opzione Not Touch prevede che il bene non raggiunga una determinata soglia.

Vantaggi e svantaggi delle opzioni binarie

Se si prende in considerazione la popolarità di questo strumento finanziario, è evidente che vi siano numerosi vantaggi rispetto ad altre forme di investimento, ma se si esamina il commercio con opzioni binarie più da vicino risulta chiaro che non tutto può risultare essere un vantaggio per il trader.

Tra i vantaggi va innanzitutto annoverata la semplicità di questo sistema, facile da comprendere e da utilizzare come nessun altro prodotto sul mercato. O si ha avuto successo oppure si ha fallito, non ci sono altre possibilità nel mezzo. Anche la vincite elevate prospettate in caso di successo non passano certo inosservate. Ecco perché le opzioni binarie sono una buona opportunità di guadagno soprattutto per i principianti del settore.

I professionisti, invece, hanno apprezzato le diverse strategie di commercio a cui si prestano le opzioni binarie. Opzioni particolari come le Range o le Touch, o le strategie cosiddette Straddle inerenti alle normali opzioni binarie, offrono molte diverse opportunità a chi conosce il mercato finanziario. A questo si aggiunge la grande varietà di beni che è possibile sfruttare, dalle valute fino alle materie prime.

Eppure, dove ci sono molti vantaggi si incontra spesso anche qualche svantaggio. Non bisogna infatti lasciarsi accecare dalla popolarità delle opzioni binarie, soprattutto se si è ancora dei principianti, poiché mentre è vero che le possibilità di guadagno sono molto allettanti, in caso di un andamento esplosivo di un bene sotteso la vincita sarà molto limitata, poiché la sola possibile è quella espressa al momento dell’acquisto dell’opzione, poco importa se la fluttuazione del valore sia lieve o intensa.
Per molti trader anche i brevi tempi delle operazioni sono uno svantaggio. Ancora non è possibile nell’ambito delle opzioni binarie avviare investimenti per più di un mese. Molti investitori vorrebbero invece avere la possibilità di prolungare i tempi di scadenza su archi di tempo più estesi.

Conclusione

Proprio come tutte le altre forme di investimento presenti sul mercato, anche le opzioni binarie richiedono disciplina, costanza, competenza e un po’ di fortuna. Si tratta di una grossa opportunità per i principianti, per imparare a conoscere il mercato e realizzare qualche guadagno, a patto di non sottovalutare i capricci della finanza e di non sopravvalutare le proprie doti.
D’altro canto, per gli esperti del mercato finanziario non ci sono forme di investimento più interessanti delle opzioni binarie. E dal momento che le opzioni sono un prodotto relativamente semplice, la loro popolarità è destinata a crescere sempre più nei prossimi anni.

E poiché il mercato finanziario internazionale non è stato molto florido negli ultimi anni, fatto che ha portato molta incertezza tra gli investitori, è da prevedere che questo semplice strumento conquisterà ancora molti trader, visto che la necessità di solo un piccolo capitale iniziale e una crescita costante man mano che si accumula esperienza presentano come un’attraente alternativa rispetto ad alte forme di investimento.

Maggiori informazioni di base

Wikipedia
Soldionline
BDSwiss

4 (80%) 4 votes